La Sabbiatura

La sabbiatura è un processo di pulizia attraverso il quale si riesce ad asportare ruggine, vernice, incrostazioni da qualunque superficie senza danneggiarla.

Il trattamento consiste nel colpire la superficie da trattare con un abrasivo appropriato a diverse granulometrie.

Microsfere di vetro

 

Le microsfere di vetro sodico temperato sono altamente resistenti all’usura ed all’impatto.

Sono utilizzate nelle pallinatrici per la pulizia superficiale degli articoli da trattare, ove occorre pulire evitando qualsiasi alterazione degli stessi.

Le microsfere di vetro sono chimicamente inerti e non contengono piombo o solfuri allo stato libero.

Inoltre Vi assicurano contro la silicosi perché non contengono silice allo stato libero (SiO2 risulta legato chimicamente nel vetro).

Granulometrie disponibili

  • 10/50 micron
  • 40/70 micron
  • 55/100 micron
  • 70/110 micron
  • 90/150 micron
  • 100/200 micron
  • 150/250 micron
  • 200/300 micron
  • 300/400 micron
  • 400/800 micron

Analisi Chimica

  • Ossido di Silicio
  • Ossido di Sodio
  • Ossido di Calcio
  • Ossido di Magnesio
  • Ossido di Ferro
  • Ossido di Alluminio
  • Altro
  • Densità apparente
  • Peso specifico
  • Durezza
  • Si02
  • NA20
  • Ca0
  • Mg0
  • FE203
  • AL203
  • Altro
  • Densità apparente
  • g/dm3
  • MOHS
  • Min. 65.0%
  • Min. 14.0%
  • Min. 8.0%
  • Min. 2.5%
  • Max. 0.15%
  • 0.5/2.0%
  • Max. 2.0%
  • 1.50 Kg/l
  • ca 2.5
  • ca 6.0

Microsfere di ceramica

 

La resistenza all’alto impatto delle microsfere in ceramica diminuisce significativamente il consumo del materiale di sabbiatura e conseguentemente anche dei costi di smaltimento.

Sono particolarmente idonee nella pallinatura di superfici in acciaio, e pulitura di stampi.

Generando pochissima polvere garantiscono sempre un’ottima visibilità all’interno della cabina ed un’uniformità di pallinatura della superficie trattata.

ZIRBLAST: misure disponibili

  • Misure
  • B20
  • B30
  • B40
  • B60
  • B100
  • B120
  • B125
  • B205
  • MESH
  • 20/30
  • 30/40
  • 40/60
  • 60/120
  • 90/120
  • 120/200
  • 120
  • 220
  • mm
  • 0.600-0.850
  • 0.425-0.600
  • 0.250-0.425
  • 0.125-0.250
  • 0.125-0.180
  • 0.063-0.125
  • 0-0.125
  • 0-0.063
  • Struttura di vetro
  • Zircone 68%
  • Fase vitrea 32%
  • Al2O3 minore 10%
  • Densità apparente
  • Peso specifico
  • Durezza
  • Struttura di vetro
  • Zircone 68%
  • Fase vitrea 32%
  • Al2O3 minore 10%
  • Densità apparente
  • Peso specifico
  • Durezza
  • Analisi Chimica
  • ZrO2 60 – 70%
  • SiO2 28 – 33%
  • Al2O3 minore 10%
  • 2.30 Kg/l
  • g/cm3 3,85
  • HRC 50 – 65

Graniglia di acciaio

 

GRANIGLIA SFERICA

La graniglia è prodotta con materie prime selezionate in moderni impianti che garantiscono una qualità costante nel tempo.

E’ ottenuta per fusione è sottoposta poi a trattamenti termici per conferire una resilienza e una resistenza ottimali alla fatica.

MISURE DISPONIBILI

  • Sferica
  • NORME SAE
  • All pass
  • GS 70
  • GS 110
  • GS 170
  • GS 230
  • GS 280
  • GS 330
  • GS 390
  • GS 460
  • GS 550
  • GS 660
  • GS 780
  • GS 930
  • Sferica
  • MISURE ESPRESSE IN mm
  • All pass
  • 0.42 – 0.12
  • 0.60 – 0.18
  • 0.85 – 0.35
  • 1.00 – 0.50
  • 1.18 – 0.60
  • 1.40 – 0.71
  • 1.70 – 0.85
  • 2.00 – 1.00
  • 2.00 – 1.18
  • 2.36 – 1.40
  • 2.80 – 1.70
  • 3.35 – 2.00
  • Sferica
  • NORME SAE
  • %MIN.
  • 90
  • 90
  • 97
  • 97
  • 96
  • 96
  • 96
  • 96
  • 97
  • 97
  • 97
  • 97

Analisi Chimica

  • Durezza
  • Punto di fusione
  • HRc 40-51
  • 1500
 

GRANIGLIA ACCIAIO ANGOLOSA

E’ ottenuta per frantumazione delle graniglie sferiche, è sottoposta a trattamentitermici che le conferiscono una struttura metallografica adatta allo scopo ed il massimo della tecnicità

MISURE DISPONIBILI

  • Angolosa
  • NORME SAE
  • All pass
  • GA 120
  • GA 80
  • GA 50
  • GA 40
  • GA 25
  • GA 18
  • GA 16
  • GA 14
  • GA 12
  • GA 10
  • Angolosa
  • MISURE ESPRESSE IN mm
  • All pass
  • 0.07 – 0.30
  • 0.42 – 0.12
  • 0.71 – 0.18
  • 1.00 – 0.30
  • 1.18 – 0.42
  • 1.40 – 0.71
  • 1.70 – 1.00
  • 2.00 – 1.18
  • 2.36 – 1.40
  • 2.80 – 1.70
  • Angolosa
  • NORME SAE
  • %MIN.
  • 70
  • 75
  • 75
  • 80
  • 80
  • 85
  • 85
  • 85
  • 90
  • 90

A disposizione anche graniglia d’acciaio inox-cromo e nichel-cromo

Analisi Chimica

  • Durezza
  • Disponibile anche HRc 60-67
  • HRc 47-56
  • Disponibile anche HRc 60-67
 

GRANIGLIA ACCIAIO IN CILINDRETTI

Le caratteristiche principali dei cilindretti sono la costanza della dimensione e dell’analisi chimica, l’assenza di impurità – soffiature – cricche.

MISURE DI PRODUZIONE

  • mm. 0,4
  • mm 0,5
  • mm. 0,6
  • mm 0,7
  • mm 0,8
  • mm 0,9
  • mm 1,0
  • mm 1,2
  • mm 1.5
  • mm 1.8
  • mm 2,0
  • mm 2,2

Analisi Chimica

  • C
  • Mn
  • Si
  • S
  • P
  • Durezza
  • 0.50
  • 0.40
  • 0.10
  • S
  • P
  • Durezza
  • ÷ 0.70%
  • ÷ 0.70%
  • ÷ 0.30%
  • minore O.035%
  • minore O.035%
  • HRc 48-54

Corindone

 

TABELLA DI CONVERSIONE MESH/mm

  • Mesh 16 da mm 1.2 a 1.4
  • Mesh 20 da mm 1.0 a 1.2
  • Mesh 24 da mm 0.7 a 0.85
  • Mesh 30 da mm 0.6 a 0.7
  • Mesh 36 da mm 0.5 a 0.6
  • Mesh 40 da mm 0.4 a 0.5
  • Mesh 46 da mm 0.35 a 0.4
  • Mesh 60 da mm 0.25 a 0.3
  • Mesh 70 da mm 0.2 a 0.25
  • Mesh 80 da mm 0.18 a 0.2
  • Mesh 90 da mm 0.15 a 0.18
  • Mesh 100 da mm 0.13 a 0.15
  • Mesh 120 da mm 0.11 a 0.13
  • Mesh 150 da mm 0.08 a 0.11
  • Mesh 180 da mm 0.06 a 0.09
  • Mesh 220 da mm 0.05 a 0.08

MICROGRANE

  • Mesh
  • 280
  • 320
  • 400
  • 500
  • 600
  • 800
  • 1000
 

CORINDONE BIANCO

Il corindone bianco è un minerale, un ossido di alluminio, appartenente al gruppo dell’ematite.

L’elevato grado di purezza e l’assenza di impurità contaminanti permettono di ottenere superfici perfettamente pulite e pronte per successive lavorazioni, consentendo il trattamento di metalli nobili, materie plastiche, vetro e acciaio inox.

Il corindone bianco è utilizzato nei settori dentale, orafo etc.

Tra le altre applicazioni è usato come additivo anti-sdrucciolo e anti-usura nella fabbricazione di piastrelle per pavimento e nella produzione di manufatti ceramici.

Analisi Chimica Corindone Bianco

  • Ossido di Alluminio
  • Ossido di Silicio
  • Ossido di Ferro
  • Ti02
  • Ossido di Calcio
  • Ossido di Sodio
  • AL203
  • Si02
  • FE203
  • Ti02
  • Ca0
  • NA20
  • 99,80%
  • 0,023%
  • 0,035%
  • 0,006%
  • 0,01%
  • 0,15%

Caratteristiche Fisiche

  • Peso Specifico
  • Punto di Fusione
  • Porosità
  • Durezza scala Knoop
  • Durezza scala Mohs
  • Densità apparente
  • 3,98 g/cm3
  • 2040°C
  • 3%
  • 2050 kN/mm2
  • 9
  • 1,61 Kg/dm3
 

CORINDONE ROSSO BRUNO

Il corindone rosso bruno è un composto di ossido di alluminio cristallino, si distingue per la sua tenacità e capacità di abradere rapidamente ogni tipo di materiale.

Il corindone rosso bruno è particolarmente idoneo alla sabbiatura con riciclo, grazie all’alta resistenza all’impatto.

I vari tipi e le granulometrie consentono di scegliere il grado di incisione adatto ad ogni esigenza.

Il corindone rosso bruno non è tossico ed è assolutamente privo di sostanze nocive per la salute.

Analisi Chimica Corindone Rosso Bruno

  • Ossido di Alluminio
  • Ossido di Ferro
  • Ti02
  • Ossido di Silicio
  • Ossido di Magnesio
  • Ossido di Sodio
  • Ossido di Potassio
  • AL203
  • FE203
  • Ti02
  • Si02
  • Mg0
  • NA20
  • K20
  • 95,80%
  • 0,20%
  • 2,80%
  • 0,70%
  • 0,20%
  • tracce
  • tracce

Caratteristiche Fisiche

  • Peso Specifico
  • Punto di Fusione
  • Colore
  • Durezza scala Knoop
  • Durezza scala Mohs
  • Densità apparente
  • Solubilità in acqua
  • Odore
  • 3,98 g/cm3
  • 1850°C
  • rosso tendente al bruno
  • 1800/2200 kg/mm2
  • 9
  • 1,65/2,04 g/cm3
  • insolubile
  • Inodore

Carburo di silicio verde e nero

 

Il carburo di silicio viene chiamato anche carborundum.

In natura esiste anche sotto forma del rarissimo minerale moissanite.

E’ composto da silicio e carbonio legati insieme per formare un materiale ceramico, è quindi un materiale sintetico, un prodotto elettrofuso derivato dalla reazione dell’ossido di silicio con due molecole di ossido di carbonio.

Il carburo di silicio ha durezza di 2300/3000 Knoops ed è usato per i refrattari, la produzioni di abrasivi, le sabbiature ecc.

E’ suddiviso secondo le normative FEPA.

Caratteristiche tecniche del carburo di silicio verde

  • Al203: 0,1%
  • Si 02: 0,4%
  • Fe203: 0,2%
  • Si C: 99%
  • C libero: 0,2%
  • Peso specifico: 3,2 g/cm3
  • Durezza scala Knoop: 2.500 Kg/mm2
  • Punto di fusione: 2.500 °C

Caratteristiche tecniche del carburo di silicio nero:

  • Al203: 0,3%
  • Si 02: 0,5%
  • Fe203: 0,3%
  • Si C: 97,3%
  • C libero: 0,3%
  • Si libero: 0,5%
  • Peso specifico: 3,2 g/cm3
  • Punto di fusione: Superiore a 2.100 °C
  • Durezza scala Knoop: 2.600 Kg/mm2

Prodotti per la sabbiatura

GARNET

L’elevata durezza (8 scala Mosh), la bassa friabilità e l’elevato peso specifico (4,1 Kg/dm3) lo rendono particolarmente adatto alle operazioni di sabbiatura con le quali è possibile raggiungere un alto grado di pulizia.

Essendo privo di ferrite, è particolarmente indicato per la sabbiatura di acciai inox, metalli non ferrosi, vetro, marmo, ecc. come pure per la pulizia delle facciate di edifici.

GRANIGLIA VEGETALE

Granuli vegetali ricavati dalla parte legnosa dei gusci di nocciola.

Largamente impiegati nelle industrie, in quanto non tossici, biodegradabili, non irritanti e in quanto non richiedono particolari accorgimenti per la manipolazione.

Usata per sbavatura di materiali delicati.

Asportazione residui carboniosi ed incrostazioni su particolari metallici di motori, reattori, stampi metallici per fonderie e stampaggio stampi per gomma e materie plastiche.

Non intacca il metallo e quindi non altera le dimensioni e gli spigoli dei particolari.

Rimozioni di parti indesiderate su travi pregiate in legno, statue, tombe, monumenti ecc.

Ammorbidimento per lavorazioni industria conciaria dei tessuti e pelletterie.

QUARZITE

Trattasi di silice selezionata essicata con concentrazioni superiori al 97% viene distribuita in pezzature tra mm 0,1 ed un massimo di mm. 10.

POMICE

La polvere di pomice, ideale per una sabbiatura delicata, è ricavata da una roccia vulcanica porosa e leggera. È particolarmente indicata per una sabbiatura pulita e delicata.

Iscriviti
INVIA

Iscriviti alla nostra newsletter

Sarai costantemente aggiornato su tutte le nostre novità 
close-link