ATEX

UTENSILI

AVVITATORI

ATTREZZATURE DI SICUREZZA PER IMPIEGO IN ZONE ATEX

UTENSILI

ANTISCINTILLA  ANTIDEFLAGRANTI ANTIMAGNETICI

“ATEX” è l’acronimo di “ATmosphere EXplosive”, ovvero atmosfera esplosiva.

Una atmosfera esplosiva è una miscela di sostanze infiammabili allo stato di gas, vapori, nebbie o combustibili in stato pulverulento con aria o comburente, in determinate condizioni atmosferiche nelle quali, con l’innesco, la combustione si propaga alla miscela infiammabile.

Affinché si formi un’atmosfera potenzialmente esplosiva, la sostanze infiammabile e/o combustibile deve essere presente in una determinata concentrazione; se la concentrazione è troppo bassa (miscela povera) o troppo alta (miscela ricca) si ha una scarsa tendenza alla formazione di una esplosione ma si può produrre una reazione di combustione, se non addirittura nessuna reazione.

L’esplosione può avvenire pertanto solo in presenza di una sorgente di innesco e quando la concentrazione è all’interno del campo di esplodibilità in massa o volume delle sostanze, compreso tra il limite minimo (LEL) e massimo (UEL). I limiti di esplodibilità dipendono dalla pressione dell’ambiente e dalla percentuale di comburente presente in atmosfera.

Definizione delle zone Ex

Gas, Miscele miste o vapori

  • Zona 0 – Un’atmosfera dove una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia è presenti frequentemente, continuamente o per lunghi periodi.
  • Zona 1 – Un ambiente in cui una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapori o nebbia, è probabile che avvenga occasionalmente durante le operazioni normali.
  • Zona 2 – Un ambiente in cui una miscela di aria e sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia non è probabile che durante le normali attività, ma, qualora si verifichi, persiste solo per un breve periodo.

Polveri

  • Zona 20 – Un’atmosfera dove una nube di polvere combustibile nell’aria è presente frequentemente, continuamente o per lunghi periodi.
  • Zona 21 – Un’atmosfera dove una nube di polvere combustibile nell’aria è probabile che avvenga occasionalmente durante le normali.
  • Zona 22 – Un’atmosfera dove una nube di polvere combustibile nell’aria non è probabile durante le normali attività, ma, qualora si verifichi, persiste solo per un breve periodo

UTENSILI PER LA SICUREZZA VICINO A SOSTANZE INFIAMMABILI UTENSILI ANTISCINTILLA

Gli utensili anti scintilla forniscono protezione contro gli incendi e le esplosioni in ambienti in cui vi è una probabilità molto elevata che le scintille facciano da innesco con solventi infiammabili, vapori, liquidi, polveri o residui

Il potenziale rischio di incendio ed esplosione è causato dalla presenza di vapori, liquidi e polveri combustibili o facilmente infiammabili che sono comuni in molte industrie.

Realizzati con materiali non ferrosi, i nostri strumenti antiscintilla riducono significativamente la possibilità di scintille pericolose.

Realizzati secondo gli standard internazionali DIN e ISO in termini di dimensioni, capacità di taglio e resistenza, gli utensili antiscintilla sono testati e adattati per ogni scopo.

Gli utensili anti scintilla sono generalmente disponibili in lega di  Rame Berillio e Bronzo Alluminio

Utensili anti scintilla in alluminio bronzo o rame berilio

  • Pinze a becchi piatti e tondi
  • Spelafili antiscintilla
  • Pinze per gas
  • Pinze regolabili
  • Tenaglie
  • Martelli
  • Chiavi per valvole
  • Prolunghe
  • Cricchetti
  • Bussole
  • Scalpelli
  • Raschietti
  • Martelli
  • Leve
  • Pale
  • Cacciaviti
  • Estrattori
  • Spazzole
  • Snodi universali
  • Assortimenti chiavi

Linea Atex

  • scarpe di sicurezza
  • avvitatori
  • lampade
  • telefoni